GPS: dal 16 al 24 luglio iscrizione elenchi aggiuntivi prima fascia, posto comune e sostegno.

GPS: dal 16 al 24 luglio iscrizione elenchi aggiuntivi prima fascia, posto comune e sostegno.

Avviso del Ministero dell’Istruzione rivolto ai docenti che hanno conseguito l’abilitazione e/o la specializzazione su sostegno: si potranno inserire negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia, in modo da avere la priorità nell’assegnazione delle supplenze sui colleghi di II fascia non abilitati.

I docenti interessati potranno presentare domanda tramite Istanze online  tra il 16 luglio 2021 ed il 24 luglio 2021 con termine alle ore 14:00.

La novità è particolarmente di rilievo poiché dalla prima fascia delle GPS esclusivamente per l’a.s. 2021/22 si assumeranno docenti, nella fase straordinaria prevista in coda alle assunzioni ordinarie da GaE, GM 2016, 2018, straordinario 2020 e STEM.

Le aspettative dei precari sono molto alte sopratutto tra chi è, o lo sarà a breve, in prima fascia GPS negli elenchi del sostegno. In quasi tutte le province è probabile che si attingeranno a questi elenchi per le assunzioni in ruolo.

 

Il Decreto Scuola è Legge

Il Decreto Scuola è Legge

Il decreto sulla scuola che disciplina gli Esami di Stato conclusivi del I e del II ciclo di istruzione, la valutazione finale degli alunni, la conclusione dell’anno scolastico 2019/2020 e l’avvio del 2020/2021, le procedure concorsuali straordinarie per la Scuola secondaria di I e II grado è da oggi Legge della Repubblica, avendo ricevuta l’approvazione definitiva dalla Camera dei Deputati. Il testo definitivo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Il comunicato MIUR

Il testo in G.U.

DECRETO SCUOLA – Scheda di sintesi

Il 19 dicembre 2019 il Senato della Repubblica ha approvato la conversione in Legge del Decreto Legge n. 126 del 29/10/2019, recante misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti. Il provvedimento sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 dicembre 2019.