RSU

Nel 2015 fu introdotta una importantissima novità, visto che anche ai lavoratori a tempo determinato fu concesso il diritto attivo al voto e alla candidatura e noi auspichiamo che tale diritto venga confermato per affermare il principio della piena rappresentanza del personale precario che quotidianamente serve lo Stato.
La RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) rappresenta tutti i lavoratori dell’Amministrazione in cui essa viene eletta e anno dopo anno, fin da quando fu introdotta nel 1998 (nella scuola le prime elezioni avvennero però solo nel 2000), sta diventando una figura chiave per la buona riuscita e condotta dei rapporti  e delle relazioni tra lavoratori e dirigenza.

Ricoprire il ruolo di RSU comporta l’assunzione di una serie di responsabilità che vanno, inevitabilmente, supportate con un’azione di formazione adeguata e la ULMScuola sta lavorando, in questi primi mesi di organizzazione, a una serie di iniziative volte a preparare il personale che generosamente vorrà mettere a disposizione della nostra Organizzazione sindacale il proprio tempo e le proprie competenze. Si tratta di un lavoro complesso e che non può essere frutto di approssimazione, pertanto, non saremo presenti alle prossime elezioni del 2018 poichè vogliamo presentarci, quando sarà, nel migliore dei modi.

L’obiettivo che ci poniamo, lì dove avremo in futuro la rappresentanza dei lavoratori che vorranno sceglerci come autentica sigla autonoma e indipendente, è quello di migliorare la qualità della contrattazione integrativa di istituto nell’intento di garantire i diritti fondamentali di ogni singolo lavoratore, per assicurare la trasparenza nelle scelte e nell’assegnazione delle risorse che l’Amministrazione dovrà approvare anno per anno.