ATA, CCNL, Docenti, I grado, II grado, Infanzia, IRC, Mobilità, Nazionali, News, Personale Educativo, Posti comuni, Ruolo, Sostegno

Mobilità 2018/2019, pubblicata l’Ordinanza. Domande dal 3 aprile.

Il MIUR ha pubblicato l’Ordinanza Ministeriale n. 207 del 09/03/2018, che dà il via alle operazioni di mobilità del personale docente educativo e ATA per l’a.s. 2018/19.

Questa la tempistica delineata dall’Ordinanza per la presentazione delle domande:

Personale docente: dal 3 al 26 aprile 2018
Personale educativo: dal 3 al 28 maggio
ATA: dal 23 aprile al 14 maggio 2018

La pubblicazione dei movimenti seguirà avrà il seguente calendario:

  • Scuola dell’Infanzia: 8 giugno 2018
  • Scuola Primaria: 30 maggio 2018
  • Scuola secondaria I grado: 25 giugno 2018
  • Scuola secondaria II grado: 10 luglio 2018
  • Personale educativo: 10 luglio 2018
  • Personale ATA: 16 luglio 2018
  • Personale richiedente mobilità professionale verso i licei musicali:

28 maggio 2018: 

  • per il personale che ha insegnato per almeno dieci anni continuativi nella specifica disciplina nei soli istituti dove erano già attivate le sperimentazioni di ordinamento di liceo musicale;
  • per il personale che ha insegnato, nella specifica disciplina e nella medesima sede dei licei musicali istituti a partire dall’ a.s. 2010/11.
  • 4 giugno: per il restante personale aspirante al passaggio di cattedra o di ruolo.

La comunicazione al SIDI avverrà secondo il seguente calendario:

  • Scuola dell’Infanzia: 11 maggio 2018
  • Scuola Primaria:  11 maggio 2018
  • Scuola secondaria I grado: 5 giugno 2018
  • Scuola secondaria II grado: 22 giugno 2018
  • Personale educativo: 22 giugno 2018
  • Personale ATA: 22 giugno 2018

Le domande potranno essere presentate secondo le seguenti modalità:

1) Modalità telematica, tramite istanze online:

  • personale docente
  • personale ATA
  • personale educativo

2) Modalità cartacea:

  • personale docente che chiede mobilità professionale verso i licei musicali

Come lo scorso anno, la domanda di trasferimento sarà unica, sia provinciale che interprovinciale, e le preferenze potranno essere 15, comprensive delle sedi sia provinciali che interprovinciali; Entro le 15 preferenze sarà possibile chiedere fino a 5 scuole di uno stesso ambito o di ambiti differenti.

Nel caso di richiesta di trasferimento e passaggio, gli interessati devono presentare una domanda per il trasferimento e tante domande quante sono i passaggi richiesti.

Pubblicata anche l’Ordinanza Ministeriale n. 208 del 03/03/2018 relativa alla mobilità degli Insegnanti di Religione Cattolica.

Vai alle Ordinanze Ministeriali n. 207 e 208

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.